2007 - primo vday PARLAMENTO PULITO

Quest'anno è un anno molto particolare. L'anno del primo vday. Beppe cerca di portare le idee ai vecchi politici chiusi nelle stanze del potere. Come per esempio l'incontro con Romano Prodi nel quale Grillo porta la discussione di 8 mesi dei cittadini su cose da risolvere. (guarda il video). Ma Prodi fa finta di ascoltare, e con aria di sufficienza saluta Grillo e si dimentica completamente del fascicolo presentatogli poco prima. (guarda il video). La politica non vuole ascoltare e intanto i meetup aumentano a dismisura e il popolo chiede di essere ascoltato. Allora Grillo prova ancora una volta a cambiare la politica dall'esterno con una raccolta firme davanti a pubblico ufficiale intitolandolo vday. Da annuncio di questo evento per la prima volta al parlamento europeo a Brussels (invitato da giulietto chiesa) guarda video NASCE COSI IL PRIMO VDAY dal blog viene lanciata la marcia degli "avatarini" del vday, per la prima volta tutti gli attivisti al blog vedono quanti sono e si percepisce la forza del popolo guarda qui LA COSA DIVENTA EPOCALE e sarà scritta sicuramente sui libri di storia. 350.000 firme in meno di 3 ore dall'inizio dell'evento per tre quesiti della proposta di legge parlamento pulito:

NO AI PARLAMENTARI CONDANNATI 
No ai 25 parlamentari condannati in Parlamento - Nessun cittadino italiano può candidarsi in Parlamento se condannato in via definitiva, o in primo e secondo grado in attesa di giudizio finale 

DUE LEGISLATURE 
No ai parlamentari di professione da venti e trent'anni in Parlamento - Nessun cittadino italiano può essere eletto in Parlamento per più di due legislature. La regola è valida retroattivamente 

ELEZIONE DIRETTA 
No ai parlamentari scelti dai segretari di partito - I candidati al Parlamento devono essere votati dai cittadini con la preferenza diretta

e-max.it: your social media marketing partner